Enozioni ® Digital Atelier

Alto Adige Riesling DOC “Montiggl” 2020 Cantina San Michele Appiano

SAN MICHELE APPIANO: LEADER E CUSTODE DI GRANDI VINI ALTOATESINI

Sono molto felice perché da oggi e per una serie di ‘puntate’ inizierò ad approfondire insieme a voi alcuni vini di una delle mie cantine preferite in assoluto, San Michele Appiano (St. Michael-Eppan), una delle cantine più rinomate in Alto Adige ed in Italia, con vini pluripremiati a livello nazionale e internazionale.

La possiamo tranquillamente definire storica: costituita nel 1907 come cooperativa, oggi San Michele Appiano conta 330 soci che coltivano 385 ettari di vigneti. Di questi, il 75 percento è dedicato a vitigni a bacca bianca ed il 25 percento a vitigni a bacca rossa e concorrono alla produzione di 2,5 milioni di bottiglie all’anno!

Dopo essere già stata eletta “Cantina dell’anno” nel 2000 dal Gambero Rosso, rivista leader del settore enogastronomico in Italia, la cantina è stata proclamata “Cantina Cooperativa dell’Anno” nella Guida 2021 “Vini d’Italia” del Gambero Rosso, che ha confermato il talento di San Michele Appiano nel distinguersi sia per le novità, che per l’ineccepibile lavoro svolto nella storia della viticoltura italiana. Un vero esempio di azioni cooperative virtuose che hanno portato al successo i vini prodotti con impegno e maestria, puntando da sempre alla qualità. Appius 2015, Sauvignon 2017 e Pinot Noir Riserva 2016 della linea The Wine Collection sono i vini più premiati della Cantina leader in Alto Adige.

Al contempo l’autorevole guida ha eletto Hans Terzer come uno dei migliori dieci winemaker al mondo. I suoi vini vincono regolarmente premi nazionali e internazionali.

HANS TERZER 

La Cantina San Michele Appiano deve il suo successo soprattutto ad un uomo: il winemaker Hans Terzer, un visionario considerato uno dei migliori al mondo, un pioniere di una nuova generazione per quanto riguarda la qualità del vino altoatesino. I bianchi si distinguono per il loro aroma fruttato, la finezza e la mineralità. Con ogni collezione, l’altoatesino si guadagna più che mai il soprannome di “mago dei bianchi” come viene spesso chiamato in Italia. 

Nella Cantina San Michele Appiano, Hans Terzer è riuscito a fare quello che altri possono solo sognare: ha portato i suoi vini in cima alle classifiche. Oggi non solo la Cantina, ma anche lui stesso godono di un’eccellente reputazione a livello mondiale

Nuovi metodi di coltivazione, un pensiero rivoluzionario, ambizione e uno straordinario fiuto per il vino sono solo alcuni dei fattori che hanno determinato il suo successo. Egli attribuisce grande importanza alla vinificazione individuale delle singole varietà ed aree di produzione, per poi assemblarle abilmente e sapientemente più avanti. Come un’immagine composta da tante tessere di un mosaico, questi vini sono caratterizzati dall’aroma fruttato e da una finezza innata. Sono un simbolo della nostra terra e di un’autentica passione.

Hans Terzr, Klaus Pardatscher, Günther Neumair

LINEA SELEZIONE

Tra la gamma di vini prodotti da San Michele Appiano si colloca la “linea selezione”. I vini provenienti dai vigneti selezionati sono ambasciatori del proprio terroir e rispecchiano in modo unico i punti di forza dei vari piccoli impianti. In genere si tratta di singoli terreni su cui viene coltivata la vite da secoli. A seconda della varietà, i vini vengono vinificati in acciaio o in legno, affinché sviluppino una piena complessità ed un bouquet raffinato. Le rigide direttive sulla qualità, l’intenso lavoro manuale e l’impegnativa cura della vigna permettono loro di diventare ciò che sono: vini ricercati, di carattere e ben strutturati. Di questa linea fa parte il Riesling Montiggl di cui voglio parlarvi adesso.

ALTO ADIGE RIESLING “MONTIGGL” 2020 

Questo vitigno di origine germanica, il Riesling, produce vini apprezzati in tutto il mondo e ha trovato in Alto Adige un terroir di adozione ideale. Il Riesling ha bisogno di condizioni ambientali particolari e predilige il clima fresco ma soleggiato. Condizioni presenti nella zona di Monticolo, sopra il lago Grande di Monticolo (480-550m) dove l’esposizione a Sud-Sud/Est e i terreni porfirici, ghiaiosi e morenici donano al vino il suo carattere speciale. Il Riesling di Monticolo (Montiggl, appunto da cui prende il nome il vino) si distingue per gli aromi fruttati e la freschezza minerale che ne fanno un campione sempre più amato. 

La vendemmia ha luogo da metà a fine settembre con una raccolta e selezione manuali delle uve, mentre la vinificazione prevede una fermentazione in contenitori d‘acciaio e successivamente affinamento sui lieviti fini per altri 5 mesi. 

Degustiamolo insieme!

Vista: giallo verdognolo

Naso: profumi intensi di pesca bianca e albicocca

Palato: nobile, equilibrato, minerale

Consigli d’abbinamento: è un vero allrounder che si sposa tanto coi piatti di pesce leggeri quanto con quelli della cucina asiatica e le ricette a base di verdure. In primavera lo si consiglia con l’insalata di asparagi e piatti a base di prosciutto cotto “pasquale” tirolese e salsa bolzanina. Un piacere anche in abbinamento con i formaggi di capra.

Temperatura di servizio: 8-10° C

Potenziale d’invecchiamento: 4 a 5 anni

Riconoscimenti

2019: 91 Punti James Suckling 

2018: 90 Punti James Suckling 

2015: 90 Punti Wine Spectator 

La Cantina San Michele Appiano si trova ad Appiano sulla Strada del Vino in Alto Adige, un comune che conta 15.000 abitanti. A soli 10 chilometri a sudovest del capoluogo della provinci, Bolzano, si estendono più di 1.000 ettari coltivati a vite, facendo di Appiano il comune vinicolo più grande dell’Alto Adige.

Spero di aver stuzzicato il vostro desiderio di degustare questo vino e conoscere più da vicino la Cantina San Michele Appiano. Potete acquistare direttamente dal loro e-shop qui. E non dimenticate di farmi sapere cosa ne pensate, sono certa che soddisferanno appieno le vostre aspettative.

Montiggl Riesling
Riesling

Questo sito usa cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra cookie policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi